Trani

ArkadiHub Trani

ArkadiaHUB, nasce all’interno dei locali di Via Nigrò 18, una piccola porzione dell’immobile comunale di impianto seicentesco denominato Ex Conservatorio San Lorenzo.
Storia recente: all’inizio degli anni 2000 l’immobile inutilizzato viene occupato divenendo sede del Centro Sociale Autogestito: Fabbrica Sociale, dopo questa esperienza, viene lasciato all’incuria e all’abbandono fino al 2013, quando una porzione del piano terra viene ristrutturata per farci un centro di aggregazione giovanile e dopo meno di 2 anni nuovamente abbandonato, vandalizzato e murato, negandolo a qualsiasi fruizione pubblica. Nel 2020 lo spazio viene restituito alla città attraverso il regolamento comunale sui beni condivisi, grazie all’impegno di Legambiente e Arci che lo trasformano in un laboratorio culturale. Alle attività delle 2 associazioni si unisce anche il Gruppo Giovanile Arkadia che candida lo spazio al bando Fermenti con il progetto “ArkadiHuB – Agenzia di Welfare Generativo di Comunità” con l’obiettivo di attivare un laboratorio di co-progettazione, uno sportello servizi di comunità e gli spazi dedicati allo smart working di prossimità e al lavoro collaborativo.